INFO E RIFERIMENTI PER RECUPERO E SOCCORSO DI ANIMALI SELVATICI NELLA PROVINCIA DI BOLZANO

Ufficio Caccia e pesca
Tel. 0471 415170

Fuori orario d’ufficio e festivi, contattare il 112 chiedendo del Corpo Forestale.

In base all’art.11 – comma 5bis e 5ter della Legge provinciale 17 luglio 1987, n. 14 e successive modifiche e integrazioni, la pertinenza primaria nella gestione di avifauna e fauna selvatica rinvenuta ferita o in difficoltà è demandata al gestore del comprensorio di caccia in cui è stato trovato l’animale.

Ci dispiace molto, ma noi, come nessun’altra associazione abbiamo la competenza per intervenire.
Avvisiamo che spesso la forestale o il guardiacaccia di turno non interviene rispondendo di lasciare che la natura faccia il suo corso e in caso di intervento l’animale viene abbattuto anche se curabile.

Come può un guardiacaccia (che è un cacciatore dipendente della Riserva) o un Rettore, cioè semplici cittadini, stabilire le condizioni di salute di un animale ferito o ammalato? Secondo quali competenze e capacità? La Legge in Italia e in Europa indica in modo chiaro e incontrovertibile il medico veterinario quale unica figura giuridicamente e scientificamente in grado di decidere in quale stato di salute si trovi un animale, senza distinzione tra domestici e selvatici.

Ad oggi, nonostante proteste, petizioni e richieste di ogni tipo, la nostra provincia è l’unica in tutta Italia a non disporre di un Servizio e di un Centro di Recupero per tutti gli animali selvatici, nemmeno uno per i volatili, in quanto il CRAB attualmente ha sospeso le attività, che da legge provinciale impone vengano curati.

Date le numerose chiamate che riceviamo, soprattutto per volatili, volpi e cervi chiediamo di condividere in modo da informare più persone possibili.

Noi non vogliamo renderci complici di questo sistema, ma per ora l’unico modo legale per segnalare animali selvatici feriti è avvisare gli organi competenti, con pochi pro e molti contro.

Se qualcuno dovesse trovarsi in questa situazione dovrà valutare se rivolgersi agli organi competenti oppure no.
Se si decide di lasciarli in natura, in caso di cuccioli, non toccateli mai.

Grazie

Rimani sempre aggiornato!

Segui tutte le nostre attività su Facebook
Homeless Pets Bolzano